Multe: Cashback e Sconto

  • di

Anche sulle multe si può ottenere il cashback del 10%, cumulabile con lo sconto del 30% per chi paga entro 5 giorni.

Multe: Cashback e Sconto. Ultimi due giorni della fase sperimentale del bonus cashback di dicembre. Arriva la conferma che il rimborso del 10% (fino a 150 euro totali per dieci operazioni) si applica anche a multe e tasse. Chi deve ancora pagare il bollo auto o l’assicurazione o ha preso una contravvenzione, può pagare con carta di credito o bancomat e ottenere a febbraio il 10% di rimborso (ovviamente a patto che sussistano tutti gli altri requisiti per usufruire del bonus cashback, ossia registrazione all’app IO, attivazione delle carte di credito etc). Chiarimenti importanti per la prossima fase: da gennaio il cashback di Stato entrerà nel vivo.

Come ottenere il bonus cashback sulle multe

Se avete un verbale in sospeso, disponete ancora di due giorni di tempo per pagare con carta e accedere al rimborso del 10% (che arriverà l’anno prossimo). La notizia interessa verosimilmente chi sta già partecipando alla fase sperimentale (in tanti hanno rinunciato per via degli iniziali problemi tecnici e per le informazioni contrastanti in merito a che cosa si potesse pagare e quali spese fossero escluse). Nulla esclude di tentare la corsa degli ultimi due giorni se avete acquisti in programma: probabilmente avete già fatto i regali di Natale e in attesa dei saldi invernali questo non è il momento migliore per lo shopping. Ma danno diritto al bonus cashback anche tasse (in molti ne hanno approfittato il 16 dicembre per ottenere il cashback sul saldo IMU), bollette, spesa alimentare e, ora arriva la conferma, anche multe e bollo auto. Se, quindi, pensate di riuscire ad arrivare a dieci transazioni con carta in 48 ore siete ancora in tempo per il cashback di dicembre.

Ricordatevi che sono sono esclusi i pagamenti online, anche per le multe.

Come aggiungere il rimborso del 10% sulle multe scontate

Resta ferma anche la possibilità per chi paga subito la multa, di ottenere uno sconto immediato sull’importo pari al 30%. L’agevolazione si riconosce a chi paga la contravvenzione entro 5 giorni dalla notifica del verbale.

In questo caso, ricordiamo, si tratta di uno sconto immediato, che fa scendere l’importo dovuto del 30%. Su questo importo pagato (non quindi su quello pieno risultante dal verbale ma sulla cifra che effettivamente si paga con carta di credito o bancomat) si può usufruire del bonus cashback e ottenere un ulteriore rimborso del 10% (che dovrebbe arrivare a febbraio 2021). Le due misure sono cumulabili. Attenzione perché anche per lo sconto del 30% sulle multe sono necessari chiarimenti per non commettere errori, in particolare sul sistema di calcolo dei 5 giorni per poter considerare il pagamento immediato.

Condividi su